INSIDE VI

INSIDE VI

2019

“Avanguardie discrete” Museo d’arte Moderna “ Vittoria Colonna “ Pescara.  Pescarart

Diametro 60x 180 cm h

 

Tela cucita con corde. Telaio di legno

 

Nella serie degli Inside vado oltre la pelle, all’interno del corpo, riproduco sezioni, strati corporei, ricerco le texture dei tessuti, i loro reticolati, le sue fibre, le striature, le linee dinamiche. E’ un viaggio alla ricerca del sacro inteso sia come elemento sconosciuto, sommerso e Totalmente Altro, essenza primordiale nel cuore della vita psichica. Un viaggio trans-temporale nello spazio interiore della coscienza pre-linguistica, pre-simbolica.

 

Inside VI è un frame tattile ed emotivo, testimonianza materializzata di un’esplorazione che vuole tornare ad un significativo e primordiale centro vitale: sezionato da un immaginario bisturi e ripreso da un macro obbiettivo, è la rappresentazione in atto nel corpo dell’opera, della nascita della vita organica e della sostanza dell’essere.

 

In Inside VI è in atto quel processo evolutivo che ha portato alla formazione di un sistema complesso e organizzato che ha determinato la vita, dalla molecola organica capace di produrre copie di se stessa alla cellula.

 

Ho usato il cerchio come struttura portante dell’opera, perché nella sua astratta rotazione meglio si può visualizzare il ciclo che va dalle macro molecole alla complessità del sistema organico.

 

La trama d’intrecci e connessioni delle corde suggerisce che tutte le forme di vita sono legate da relazioni di discendenza e di selezione comune attraverso la fitta rete dell’informazione.

 

 

 

 

Tags
arte tessile, cellula, cerchio, connessioni, corde, evoluzione, fiber art, Grande Madre, informazioni, iperciclo, macrocellula, nodi
Opere in tela